elisee reclus

L’ignavia di attaccare un uomo solo

Posted on: novembre 20, 2010

Maroni andrà a Vieni via con me. Ci auguriamo che ci spieghi tante cose.

Il suo atteggiamento in questo caso è però paradossale. Si parla di mafie al Nord da tempo. Questo tumblr con vari post e citazioni ha nel tempo raccolto vario materiale. Ho parlato di Reggio Padania, ho fatto presente la mia indignazione di uomo del Sud emigrato al Nord che vive e lavora in edifici costruiti con il cemento della ‘ndrangheta. In Piemonte, giusto per non offendere Formigoni.

Ho riportato riflessioni di Gad Lerner sul tema qui e ancora qui.

Insomma Maroni fa finta di offendersi quando ormai ci sono fatti acclarati che producono addirittura una significativa bibliografia (un libro sul tema l’ho trovato anche nel supermercato di sotto casa). Proprio l’altro giorno con tempismo commerciale mi è arrivata una mail che pubblicizzava l’acquisto on line di tutti i libri su “il caso Saviano e le mafie del nord”.

Si possono dire tante cose ma il succo è ben descritto da Ezio Mauro ieri su Repubblica.

Personalmente non mi accapiglierei con il trombettista in salsa verde su chi siano i meriti delle catture di tanti boss, concediamo anche la buona fede del ministro.

Fissiamo però alcuni paletti.

Saviano non ha detto che i leghisti sono mafiosi. Ha detto che la dove c’e’ una presenza della malavita organizzata essa tenta di entrare nel campo politico (di qualsiasi tipo) per un controllo più diretto del territorio. Cose note a noi meridionali. Ed anche ai leghisti che si scagliavano nella prima repubblica contro i siciliani che votavano DC perchè erano voti dati alla mafia.

Attaccare un uomo solo come Saviano, un simbolo nel nostro Paese, è da ignavi. E forse nasconde una paura. Quella che i tempi stiano cambiando e che quei 9 milioni di spettatori iniziano a pretendere  una nuova rappresentazione dei propri bisogni tra cui un bisogno forte di legalità.

Possiamo citare i numerosi casi in cui la Lega in Parlamento ha votato provvedimenti che hanno aiutato la mafia (es. scudo fiscale) ma diamo questo fatto come acquisito dalla opinione pubblica.

L’ultimo punto è lo sbandieramento di questi “fantastici risultati” sul contrasto alle mafie come atto di smantellamento delle stesse.Un momento: le mafie prosperano e rappresentano parte dell’economia che ci fa mangiare, che ci fa dimenticare di dove mettiamo i rifiuti, che ci veste, ecc…

Allora forse c’e’ una strategia incompleta.Vediamo per esempio cosa accade in un altro settore, quello di contrasto all’inquinamento industriale.

Se una fabbrica inquina io posso multarla e chiedere che metta dei sistemi di abbattimento degli inquinamento alla fine del ciclo produttivo. Quella fabbrica continuerà ad esistere, inquinerà di meno, ma sul lungo termine deteriorà ugualmente l’ambiente. Era l’approccio anni 70-80 delle politiche di controllo ambientale.

Oggi si è capito che la sfida è far cambiare completamente i cicli di produzione e pensare a “prodotti puliti” già in fase di progettazione. Una sfida culturale che richiede molta più energia senza grandi risultati visibili immediatamente.

Se noi continuiamo ad arrestare i boss ma lasciamo in vita le “fabbriche di boss”, i quartieri ben descritti in Gomorra, non agendo sul riscatto sociale e civile di pezzi d’Italia che ora sono enclave della malavita noi continueremo a rincorrere il problema.

Insomma Maroni può continuare a farsi bello all’infinito di metter toppe al tubo rotto ma se non chiude il rubinetto la mafia ce l’avremo sempre di torno.

Per una volta sono d’accordo con Bersani: gli eroi civili di questi tempi sono gli insegnanti di frontiera, quelli che senza pistola, nelle periferie italiane, cercano di sottrarre nuove braccia alla criminalità organizzata.

Quindi Maroni, denuncia anche me.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: